Il Fiorenzuola ha già accantonato l’amarezza per la sconfitta col Rimini e si è messo duramente al lavoro per preparare al meglio la trasferta di domenica prossima, quando allo stadio Borelli scenderà in campo alle 14.30 contro la Correggese. Attualmente all’ultimo posto in classifica, quest’estate i reggiani hanno rinnovato ampiamente la rosa e nel girone d’andata hanno incontrato diverse difficoltà, che non hanno portato i risultati sperati. Ma la Correggese incontrata dai rossoneri a settembre è molto diversa da quella di oggi. Nel mercato di riparazione, il presidente Lazzaretti ha messo in atto una vera e propria rivoluzione: oltre a richiamare Mister Marra in panchina, sono arrivati gli attaccanti Laplace, Mammetti, Miocchi e Miftah; i difensori Esposito e Palumbo ed i centrocampisti Lari (ex fiorenzuolano) e Davoli. I risultati non sono tardati ad arrivare e domenica scorsa i reggiani si sono imposti subito per 3 a 2 in casa della Pianese. Per i ragazzi di Mister Dionisi non si preannuncia affatto una partita facile, perché l’attuale posizione in classifica della Correggese non rispecchia il suo vero potenziale e la loro voglia di riscatto è più che evidente. Sulla sponda rossonera Mazzotti sarà ancora squalificato, mentre ritornerà disponibile Cosi. Difficilmente potrà essere impiegato Nava, uscito domenica anzitempo, mentre si spera nel recupero di Bollini. Fanno ben sperare i due giovani innesti arrivati dal Pro Piacenza, Perrotti e Cesari, che hanno dimostrato fin dalle prime apparizioni di poter dare un buon contributo alla causa.