Forlì – Fiorenzuola: 0 - 0


Forlì: Bianchini, Martedì, Rrapa, Marini, Selvatico, Cavallari, Galeotti, Longato, Graziani, Ferri Marini, Felici. A disposizione: Semprini, Maioli, Baldanini, Sabbioni, Croci, Speziale, Battistini, Sedioli, Ghidini. All.: Bettini.


Fiorenzuola: Vagge, Bouhali, Guglieri (10’ sts Nava), Collodel, Cestaro, Bruzzone, Perrotti (34’ st Lo Bello), Cesari, Bosio (42’ st Bollini), Bigotto (10’ sts Bramante), Marra. A disposizione: D’Apolito, Varoli, Benedetti, Contini All.: Dionisi.

 

Il Fiorenzuola termina a Forlì la sua stagione nel migliore dei modi. Nonostante il pareggio che decreta la fine dei play off, i rossoneri escono dal campo tra gli applausi, dopo aver giocato per 120 minuti un ottimo calcio ed aver sfiorato più volte il colpaccio. Nel primo tempo Perrotti e compagni dominano per larghi tratti la partita. Al quarto d’ora è Marra a costringere Bianchini all’intervento. I padroni di casa rispondono con Ferri, che colpisce il palo, poi è solo Fiorenzuola. Ci prova prima Bosio, poi Marra ed infine Cestaro, ma in tutte le occasioni il gol sfuma di un soffio. Nella ripresa si sveglia il Forlì, ma è ancora Bosio ad andare vicinissimo al gol nei primi minuti. Nel finale prima Cosi poi Cestaro mettono i brividi a Bianchini. I tempi regolamentari finiscono sullo 0-0 e si va quindi ai supplementari. Il Fiorenzuola per le tante energie spese non riesce più ad essere incisivo ed il Forlì si limita a chiudersi indietro. Il triplice fischio dell’arbitro, al termine dei 120 minuti, sancisce il passaggio del turno dei romagnoli, per il miglior piazzamento in classifica. Resta però la fantastica stagione dei ragazzi di Mister Dionisi, capaci di stupire e far rinnamorare i tifosi rossoneri, come non succedeva più da anni.